L’Opera di Padre Marella, il cuore di Bologna

Un icona bolognese per eccellenza. L'aiuto concreto ai poveri durante la sua vita lo ha posto tra i tanti personaggi da ricordare e tramandare alle prossime generazioni come vero esempio di umanità. Evento organizzato dall'Associazione Famèja Bulgnèisa. Presenta Paolo Bedeschi membro del Consiglio Direttivo con la partecipazione di Padre Gabriele Digani e introduzione a cura della Presidente la Prof.ssa Gabriella Sapori.

Vedi

Profughi e rifugiati - Intervista a Sulayman Camara

Intervista a Sulayman Camara nell'ambito della conferenza "Profughi e rifugiati, l'accoglienza in Italia" con Gian Carlo Perego già direttore della Fondazione Migrantes, Arcivescovo di Ferrara-Comacchio e Sulayman Camara richiedente protezione internazionale, mediatore culturale. 21 novembre 2017, Auditorium gamaliele, Bologna. A cura del Centro Studi "G.Donati"

Vedi

Padre Gabriele all'angolo di via Orefici

Nelson Bova intervista Padre Gabriele Digani, direttore dell'Opera Padre Marella, nel suo angolo di via Orefici a Bologna.

Vedi

Profughi e rifugiati, l'accoglienza in Italia - Conferenza completa

Incontro con Gian Carlo Perego già direttore della Fondazione Migrantes, Arcivescovo di Ferrara-Comacchio e Sulayman Camara richiedente protezione internazionale, mediatore culturale. 21 novembre 2017, Auditorium gamaliele, Bologna. A cura del Centro Studi "G.Donati"

Vedi

 

Il laboratorio teatrale della compagnia Teatro dell’Argine Esodi accoglie circa 40 giovani provenienti da decine di paesi che in questi tre anni hanno trovano nel teatro un terreno fertile di scambio e dialogo.

Dopo le rappresentazioni di fine laboratorio presso l’eremo di Ronzano, trasformato per l’occasione in un hotel dove le vite si incontrano e si sfiorano e dopo lo studio sulla favola di Pinocchio rielaborata con la consapevolezza dello smarrimento dei tempi odierni, quest’anno il lavoro si è concentrato sul mito della torre di Babele.

Partendo dalla suggestione presente in molte culture, quella di un luogo abitato da una lingua primordiale che sfocia in una distruzione creatrice di lingue e di culture diverse. Si parte da Babele e si arriva alla nascita di una nuova comunità, attraversando conflitti, incomprensioni, giocando con lingue diverse e cercando di capirsi senza parlare ma solo grazie al linguaggio universale dei gesti e dei corpi.
Alcuni degli ospiti della struttura di San Lazzaro sono stati tra i protagonisti di questo spettacolo che parla il linguaggio universale del teatro. Bravi ai nostri Sulayman, Richard, Domminic, Ankama e Bakary!

Alcune immagini dello spettacolo.

ph Lucio Summa


ph Lucio Summa

Dove siamo

Contatti

Fraternità Cristiana Opera Padre Marella - Città dei Ragazzi

Via dei Ciliegi, 6
40068 San Lazzaro di Savena - Bologna

Tel: 051 6255070
Cell: 347 3852734
Fax: 051 6255174
E-mail: amministrazione@operapadremarella.it

TUTTI I CONTATTI