L’Opera di Padre Marella, il cuore di Bologna

Un icona bolognese per eccellenza. L'aiuto concreto ai poveri durante la sua vita lo ha posto tra i tanti personaggi da ricordare e tramandare alle prossime generazioni come vero esempio di umanità. Evento organizzato dall'Associazione Famèja Bulgnèisa. Presenta Paolo Bedeschi membro del Consiglio Direttivo con la partecipazione di Padre Gabriele Digani e introduzione a cura della Presidente la Prof.ssa Gabriella Sapori.

Vedi

Profughi e rifugiati - Intervista a Sulayman Camara

Intervista a Sulayman Camara nell'ambito della conferenza "Profughi e rifugiati, l'accoglienza in Italia" con Gian Carlo Perego già direttore della Fondazione Migrantes, Arcivescovo di Ferrara-Comacchio e Sulayman Camara richiedente protezione internazionale, mediatore culturale. 21 novembre 2017, Auditorium gamaliele, Bologna. A cura del Centro Studi "G.Donati"

Vedi

Padre Gabriele all'angolo di via Orefici

Nelson Bova intervista Padre Gabriele Digani, direttore dell'Opera Padre Marella, nel suo angolo di via Orefici a Bologna.

Vedi

Profughi e rifugiati, l'accoglienza in Italia - Conferenza completa

Incontro con Gian Carlo Perego già direttore della Fondazione Migrantes, Arcivescovo di Ferrara-Comacchio e Sulayman Camara richiedente protezione internazionale, mediatore culturale. 21 novembre 2017, Auditorium gamaliele, Bologna. A cura del Centro Studi "G.Donati"

Vedi

Località Brento di Monzuno
(visualizza la mappa)

S. Messa festiva ore 17:00

 

I Signori Casali, grandi proprietari della zona, nel dopoguerra offrirono a Padre Marella quello che restava di una fattoria, con relativi terreni, perché se ne servisse, se credeva, per alloggiarvi una comunità di ragazzi. Il Padre, con il coraggio e la fede dei Santi, accettò. Nacque così una delle prime comunità agricole dell’Opera: allevamento di animali, coltivazione dell’orto e di altri piccoli appezzamenti, tutto compiuto a braccia con i rudimentali mezzi di allora. I vecchi abitanti di Brento, incoraggiati da cotanto esempio, cominciarono timidamente e rifarsi vivi, e fu così che un po’ alla volta le pendici del Monte Adone presero a ripopolarsi.

I Signori Casali, riconoscenti a Padre Marella, gli fecero dono di circa 2000 mq. di terreno, sul quale il Padre costruì subito la chiesa di S. Ansano, diacono e martire, protettore del luogo, e la Casa del Pellegrino, perché secondo la storia Brento era un luogo di passaggio per andare in Toscana.
La parrocchia conta circa 200 anime, con famiglie prevalentemente giovani e quindi in lieve espansione.

Nella Chiesa di S. Ansano, che ha rilevato la vecchia parrocchia distrutta dalla guerra, viene svolta attività pastorale da parte di Padre Gabriele Digani, con la celebrazione della Santa Messa festiva alle ore 17.00.


 

Dove siamo

Contatti

Fraternità Cristiana Opera Padre Marella - Città dei Ragazzi

Via dei Ciliegi, 6
40068 San Lazzaro di Savena - Bologna

Tel: 051 6255070
Cell: 347 3852734
Fax: 051 6255174
E-mail: amministrazione@operapadremarella.it

TUTTI I CONTATTI