L’Opera di Padre Marella, il cuore di Bologna

Un icona bolognese per eccellenza. L'aiuto concreto ai poveri durante la sua vita lo ha posto tra i tanti personaggi da ricordare e tramandare alle prossime generazioni come vero esempio di umanità. Evento organizzato dall'Associazione Famèja Bulgnèisa. Presenta Paolo Bedeschi membro del Consiglio Direttivo con la partecipazione di Padre Gabriele Digani e introduzione a cura della Presidente la Prof.ssa Gabriella Sapori.

Vedi

Profughi e rifugiati - Intervista a Sulayman Camara

Intervista a Sulayman Camara nell'ambito della conferenza "Profughi e rifugiati, l'accoglienza in Italia" con Gian Carlo Perego già direttore della Fondazione Migrantes, Arcivescovo di Ferrara-Comacchio e Sulayman Camara richiedente protezione internazionale, mediatore culturale. 21 novembre 2017, Auditorium gamaliele, Bologna. A cura del Centro Studi "G.Donati"

Vedi

Padre Gabriele all'angolo di via Orefici

Nelson Bova intervista Padre Gabriele Digani, direttore dell'Opera Padre Marella, nel suo angolo di via Orefici a Bologna.

Vedi

Profughi e rifugiati, l'accoglienza in Italia - Conferenza completa

Incontro con Gian Carlo Perego già direttore della Fondazione Migrantes, Arcivescovo di Ferrara-Comacchio e Sulayman Camara richiedente protezione internazionale, mediatore culturale. 21 novembre 2017, Auditorium gamaliele, Bologna. A cura del Centro Studi "G.Donati"

Vedi

Comunità alloggio per anziani "Padre Marella" - Madonna dei Boschi

Via Madonna dei Boschi 32
40063 Madonna dei Boschi - Monghidoro (BO)
Tel. e fax: 051 6555110
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La struttura di Madonna dei Boschi appartiene all’Opera dagli anni del dopoguerra, periodo nel quale ogni tanto P. Marella vi si recava con i suoi ragazzi per trascorrervi qualche giornata durante l’estate. Successivamente suor Lina, una delle suore della Congregazione del Terz’ordine Francescano di Santa Gemma, con un gruppo di bambine orfane garantì una maggiore stabilità di presenza. Ma a motivo dell’età che avanzava, si avvertì la necessità di prendere del personale per lei e i suoi assistiti, fino a quando per le mutate esigenze negli anni 90 si dovette provvedere ad una ristrutturazione e suor Lina, per motivi di salute, si trasferì a San Lazzaro, dove poteva essere accudita da una badante. Attualmente la casa è riconosciuta come casa accoglienza per anziani ed è abilitata ad accogliere 14 ospiti.

Nella casa di “Madonna dei Boschi” vengono ora accolti prevalentemente anziani o disabili in difficoltà economica e spesso provenienti da situazioni familiari difficili. Per questo collaboriamo anche con l’assistente sociale, per poter far fronte a situazioni problematiche emergenti sul territorio. Oltre all'assistenza di base 24h su 24, gli ospiti vengono accuditi da personale qualificato ed è assicurata la presenza infermieristica, visite mediche periodiche, e assistenza per altre eventualità.

Secondo lo spirito di Padre Marella, cerchiamo di creare un clima familiare e cristiano. Grazie alla presenza dei frati nel vicino Santuario di Madonna dei Boschi, gli ospiti hanno la possibilità di assistere alla S. Messa e ricevere l'Eucarestia settimanalmente. Viene loro assicurata la possibilità di confessarsi e di essere accompagnati all'incontro con il Signore con la preghiera ed i Sacramenti. Cerchiamo di essere vicini ai nostri cari ospiti nel periodo della lotta finale, quando il Signore li richiama a Sé, dedicando loro tutto il nostro affetto e la vicinanza spirituale. Le giornate sono incorniciate e intrecciate da momenti di preghiera vocale fatta insieme, e quando è possibile si recita insieme anche il rosario.

Durante la giornata, gli ospiti che ne hanno la possibilità partecipano con qualche lavoretto allo svolgimento dei vari impegni che una casa presenta: c'è chi aiuta ad apparecchiare, chi a sparecchiare e spazzare la sala da pranzo, chi ad annaffiare i fiori del cortiletto davanti casa... Occasionalmente capita anche di chiedere loro il favore di aiutare a sbucciare della verdura o frutta regalata, un favore che non viene mai rifiutato dalla loro generosità.

Oltre a questi lavoretti, si cerca anche di mantenere i nostri ospiti in movimento; così durante le belle giornate i parenti stessi o un accompagnatore li porta a fare delle passeggiate. Nei giorni di brutto tempo usufruiamo delle cyclette che si trovano nella sala multiuso e della pedaliera, per chi soffre di una maggiore difficoltà motoria. Negli altri momenti c’è chi gioca a carte, chi legge il giornale o un libro; e poi ci si riposa, perché l’anziano ha anche bisogno di riposare.

In momenti particolari dell’anno, poi organizziamo cose "singolari". Oltre alla Befana che ci viene a trovare il 6 di gennaio e la festa di carnevale con musica e danze, un anno siamo riusciti a portare quasi tutti gli ospiti al santuario di Bocca di Rio, dove abbiamo trascorso insieme mezza giornata con dei bellissimi ricordi per tutti.


Dove siamo

Contatti

Fraternità Cristiana Opera Padre Marella - Città dei Ragazzi

Via dei Ciliegi, 6
40068 San Lazzaro di Savena - Bologna

Tel: 051 6255070
Cell: 347 3852734
Fax: 051 6255174
E-mail: amministrazione@operapadremarella.it

TUTTI I CONTATTI