di Carlo Righi

da Il Cappello di Padre Marella n. 1/2018

 

Dalla comunità di Via del Lavoro, il “Pronto Soccorso Sociale”, ogni giorno i nostri autisti, ospiti e volontari, vanno a raccogliere alimenti da varie fonti. Quello che viene raccolto serve per il fabbisogno delle quasi settanta persone accolte, ma una buona parte viene anche portato alla mensa dei poveri di San Giacomo Maggiore, in via Zamboni, che offre ogni giorno più di cento pranzi completi a chiunque si presenti. Alcuni alimenti raccolti servono anche per le necessità delle altre undici comunità residenziali dell'Opera che ogni settimana segnalano ciò di cui hanno bisogno e, se c'è, gli viene preparato e fornito. Due mattine alla settimana, sempre nella sede di Via del Lavoro, viene effettuata la distribuzione di aiuti alimentari a chi si presenta.

Ma da dove vengono questi alimenti raccolti? Sono eccedenze ortofrutticole, o provviste che si stanno avvicinando alla scadenza donate dai negozi e dai supermercati, o rimanenze delle mense aziendali, o pane raccolto dalle panetterie, oppure ancora alimenti ricevuti durante le giornate di colletta alimentare, o i prodotti con le confezioni rovinate e quindi non più vendibili ma perfettamente utilizzabili...

 

 

La rete è forse più vasta di quello che si potrebbe immaginare e il sistema di coordinamento molto articolato. L'Opera Padre Marella collabora con vari progetti ed Enti come la Fondazione Banco Alimentare, Last Minute Market, Buon Fine, l'emporio solidale Case Zanardi, il Centro Agro Alimentare Bolognese, la Fondazione Gesù Divino Operaio... I benefattori di questo circuito da cui andiamo a raccogliere gli alimenti sono quasi troppi per ricordarli tutti (Coop, Eurospar, Lidl, Leclerc – Conad, mensa Hera, mensa del Sacro Cuore, Società Italiana Sementi, Carpigiani, Granarolo, panificio Martinelli, Tamburini...). Tutta questa organizzazione è il frutto di un percorso sviluppatosi attraverso gli anni e per l'Opera Padre Marella è attualmente coordinata da Fabio Mele, responsabile del Pronto Soccorso Sociale.

In questo sistema è come se un “pane” che inizialmente scarseggia fosse moltiplicato dalle mani di molte persone volenterose: da chi lo dona, da chi lo va a prendere, da chi lo prepara e da chi lo ridistribuisce.


Foto di Arturo Fornasari

Dove siamo

Contatti

Fraternità Cristiana Opera di Padre Marella - Città dei Ragazzi

Via dei Ciliegi, 6
40068 San Lazzaro di Savena - Bologna

tel. 051.6255070
cell. 347.3852734
fax. 051.6255174
email amministrazione@operapadremarella.it